Il “Minga” a Pisanews: “Gara molto sentita, vogliamo far bene. Lucchesi valore aggiunto per il Pisa”

PISA – Sarà l’ex più atteso del “derby del Foro” di domenica prossima all’Arena, Nicola Mingazzini, centrocampista romagnolo di Faenza, dove ha avuto i natali il 13 agosto 1980.

di Maurizio Ficeli

Nicola Mingazzini (Foto Massimo Ficini)
Nicola Mingazzini in maglia nerazzurra (Foto Massimo Ficini)

Anche a Lucca, come del resto a Pisa, dove era vicecapitano, è un valore aggiunto sia in campo, sia come uomo spogliatoio, che ogni squadra vorrebbe avere. Pisanews lo ha contattato, sentiamo cosa ha detto.

Salve, Nicola, ben ritrovato anche se adesso sei dall’altra sponda come avversario: domenica scenderai all’Arena con la tua Lucchese, che partita ti aspetti?

“Sarà sicuramente una gara sentita da entrambe le squadre e da ambo le tifoserie. Siamo consapevoli della forza dei nerazzurri di Mister Gattuso, ma noi ce la metteremo tutta perche vogliamo assolutamente far bene,i nostri tifosi e l’ambiente tutto ci tengono”.

E del Pisa cosa ci puoi dire?

“Dei giocatori dei miei anni a Pisa, sono rimasti solo Rozzio e Mannini. Riguardo alla squadra attuale è sicuramente un team costruito per vincere, però giocando in casa, sicuramente saranno loro a dover fare la partita”.

Hai parlato di Pisa costruito per vincere,  a cosa dovrete fare attenzione nella gara di domenica prossima?

“Al complesso nerazzurro ed ai singoli come Varela,ma noi potremo sopperire a ciò con la forza del gruppo che abbiamo, con il quale abbiamo vinto ad Arezzo ed in casa col Savona. Ecco,affrontando il derby con lo stesso spirito, possiamo dire la nostra anche domenica a Pisa”.

Hai seguito un pò le vicende societarie in casa nerazzurra?

“Si e son felice che Lucchesi sia presidente perché lo stimo ed è un valore aggiunto e sono convinto che riuscirà a proseguire l’opera di fare una grande societa, che gia aveva iniziato ai tempi in cui ero a Pisa”.

By