Avellino – Pisa: la presentazione della partita e le probabili formazioni

PISA – Gita, scampagnata o comunque una gara relax. Chiamatela come volete ma quella che andrà in scena domani pomeriggio (ore 15) al “Partenio Lombardi” dove si affronteranno Avellino e Pisa è una sfida che vale solo per festeggiare.

La compagine irpina ha raggiunto il traguardo della serie B ed è già con la testa alla finalissima di Supercoppa di Lega Pro, per aggiungere un altro trofeo in bacheca in un annata da non dimenticare, mentre i nerazzurri sette giorni fa hanno spazzato via il Benevento, conquistando i play-off con 90′ di anticipo e adesso sono già con la testa (e le gambe) alla semifinale di andata dei play-off del 26 Maggio all’Arena presumibilmente contro il Perugia a meno di clamorosi ribaltoni nei risultati dell’ultimo turno di campionato.

Una giornata questa che in pochi avevano sognato. Presentarsi ad Avellino, campo ostico dove il Pisa nelle ultime tre apparizioni ha rimediato altrettante sconfitte, tra serie B e Prima Divisione, senza aver nulla da perdere (o da conquistare) non è cosa da poco. E come ha affermato il buon Dino Pagliari nel calcio “non capita spesso di andare a giocare per giocare“.

Il Pisa, cercherà di fare proprio questo, con mezza squadra che è rimasta in città a partire dallo squalificato Mingazzini, all’indisponibile Buscè (che ha salutato la squadra prima della partenza) e ai vari acciaccati quali Fondi e Colombini, che dovranno sfruttare queste due domeniche di riposo per tornare al meglio sin dalla prima gara dei play-off. Mister Pagliari ha inserito nella lista dei 19 convocati anche due giovani della Berretti: Mattioli e Brillanti e non vuole rischiare tutti i giocatori in diffida. In campo ad Avellino ne andranno solo due: Pedrelli e Tulli. Tra i pali della porta nerazzurra ci sarà Maurizio Pugliesi, mentre la linea difensiva vedrà il ritorno di Carini, dopo l’infortunio, accanto a Rozzio. Sugli esterni del pacchetto arretrato spazio a Sbraga e Benedetti. A centrocampo le grandi novità con il debutto dal 1′ in campionato di Massimo Lucarelli a destra e il ritorno sulla corsia mancina di Daniele Pedrelli. In mediana spazio a capitan Ciccio Favasuli ed a Andrea Barberis. In attacco torneranno Giacomo Tulli e Leonardo Perez.

Così in campo (domani ore 15) al “Partenio Lombardi”

AVELLINO (4-3-1-2): Orlandi; Bittante, Izzo, Fabbro, Pezzella; D’Angelo, Bariti, Angiulli; Catania; Zigoni, Biancolino. A disp.: Fumagalli, Zappacosta, Arini, Millesi, Herrera, De Angelis, Castaldo. All. Rastelli.

PISA (4-4-2): Pugliesi; Sbraga, Rozzio, Carini, Benedetti; Lucarelli, Barberis, Favasuli, Pedrelli; Tulli, Perez. A disp. Adornato, Suagher, Rizzo, Mattioli, Brillanti, Gatto, Scappini. All. Dino Pagliari

ARBITRO: Adduci di Paola (CS)

20130511-134202.jpg

You may also like

By