Andrea Bagnoli in esclusiva a Pisanews: “Battini lo aiuto volentieri, Braglia valore aggiunto. Che ricordi la gara contro Ronaldo”

PISAAndrea Bagnoli, procuratore di mercato conferma a Pisanews l’incontro avuto con il presidente Carlo Battini e con il suo ex mister Piero Braglia.

20141217-193509.jpg

ANDREA BAGNOLI (foto tratta da www.iamnaples.it)

“Mi sono incontrato con Battini e Braglia a Santa Croce però non sono assolutamente vere le voci che io possa essere il nuovo direttore del Pisa. Conosco da molti anni il presidente nerazzurro. Siamo amici di famiglia, parliamo del più e del meno – continua Bagnoli – ma se avrà bisogno io sarò pronto a dargli una mano. È’ stato un colloquio cordiale, ci siamo scambiati delle idee. Al Pisa serve un attaccante forse anche due. Se Arma dovesse prendere un raffreddore (scherza ndr) sarebbe un problema”

Bagnoli è anche il procuratore di Andrea Arrighini uno degli obiettivi di mercato del Pisa: “Cercherò di aiutare Battini, al momento le possibilità che Arrighini arrivi a Pisa è pari a zero, perché vuole giocarsi tutte le sua carte in serie B contro l’Avellino

Il procuratore pisano sfoglia l’album dei ricordi: “In questi ultimi anni non ho più portato un mio giocatore a Pisa. L’ultimo è stato Mario Massaro. Se Arrighini dovesse arrivare sarei molto contento”.

Bagnoli parla anche di mister Piero Braglia: “Un grande allenatore. A Pontedera una delle mie più belle stagioni con lui. L’unico contatto che ho avuto con lui da quando faccio il procuratore e’ stato a Frosinone, quando mi chiese Eder e io glielo lasciai volentieri. Braglia è il valore aggiunto di questo Pisa”.

La “Volpe Rossa” così veniva soprannominato ricorda anche i suoi pochi mesi in maglia nerazzurra: “In panchina c’era Clugluna, la mia più grande soddisfazione è aver giocato contro l’Inter di Ronaldo che gioco la sua pima gara in Italia all’Arena e dove io sbagliai un gol fatto davanti alla riga di porta”.

By