Ambiente, il Porta a porta al via martedì a Putignano. Da Febbraio l’introduzione nei quartieri di Pisa Est

PISA – Molti cittadini di Coltano martedì sera hanno preso parte all’assemblea pubblica dedicata al “porta a porta”, ossia alla nuova modalità di svolgimento della raccolta differenziata scelta dall’amministrazione comunale per centrare l’obiettivo del 65% di rifiuti mandati al riciclo entro il 2016, pena il pagamento di una salata ecotassa.

Il Presidente della Geofor Paolo Marconcini e il responsabile dell’Ufficio Ambiente del Comune Marco Redini hanno risposto alle molte domande degli abitanti.

cassonetto rifiutiLE PIÙ FREQUENTI. “Come fare per evitare che gli animali saccheggino i bidoncini dell’organico? Lasciateli con il manico “antirandagismo” piegato in avanti, vedrete che gli risulterà parecchio più complicato riuscire a rovesciarlo». E poi: «Vivete in una famiglia numerosa? Fatecelo sapere: piuttosto che lasciare i sacchini fuori dal contenitore, nel caso davvero facilmente aggredibili dai randagi, preferiamo darvi un raccoglitore in più». E ancora: «La tessere a punti che danno diritto a sconti per chi conferisce i rifiuti nelle stazioni ecologiche non solo prosegue, ma da quest’anno non ci saranno più classifiche, ma tutti avranno una riduzione, in ragione della quantità e tipologia di rifiuti conferiti”

DA FEBBRAIO A PISA EST. Il “Porta a Porta” prenderà il via da febbraio e sarà introdotta anche in tutti i quartieri di Pisa Est, ossia Coltano appunto, ma anche Sant’Ermete, Oratoio, Putignano e Riglione e, successivamente, in tutto il resto della città, ad eccezione del centro storico e del Litorale dove, invece, saranno utilizzati i cassonetti interrati: in autunno sarà la volta di Cisanello e Pisanova e nel 2016 di tutti gli altri quartieri.

CICLO DI INCONTRI. Il ciclo di incontri pubblici voluti da Geofor e Comune proseguirà questa sera giovedì 11 dicembre nel quartiere di Sant’Ermete (Circolo Arci di via di Putignano, 306), venerdì 12 ad Oratoio (Circolo Geminiani, via di Oratoio, 10), martedì 16 a Putignano (Circolo Arci di via XXV Aprile, 17) e il 16 gennaio a Riglione (Centro socio-culturale di Piazza della Fornace). Tutti gli incontri cominceranno alle 21.

A GIORNI IL MATERIALE. Nei prossimi giorni comincerà anche la distribuzione a tutte le famiglie del materiale per fare la raccolta differenziata “porta a porta”, ossia bidoncino marrone per l’organico, munito di mastello piccolo per utilizzo fra le mura domestiche (ad esempio in cucina), quello blu per il multimateriale leggero, ossia imballi e contenitori di plastica, tetrapak, lattine e altri barattoli in metallo e il grigio, interamente dedicato ai rifiuti indifferenziati e i sacconi gialli per la carta.

You may also like

By