Al ‘Marchesi’ si concludono i lavori di ristrutturazione di palestre e piscine

PISA – Le scuole al centro dell’azione della Provincia di Pisa. Dopo le nuove coperture all’Ipsia e all’Itis di Pisa, è la volta dell’inaugurazione delle ‘rinnovate’ palestre e piscine del complesso “Concetto Marchesi”, a conclusione dei lavori di manutenzione straordinaria eseguiti sulle rispettive strutture.

Un intervento importante, con un investimento da 2.100.000 euro, che “darà una risposta importante in primis alle esigenze degli studenti dei due istituti insediati al Marchesi, il liceo scientifico Buonarroti e l’Istituto superiore Santoni, sottolinea l’assessore provinciale all’istruzione Miriam Celoni, di fronte ai presidi, rispettivamente Mariangela Chiapparelli e Marco Salardi. “Ma, oltre che a quelli dei ragazzi, si andrà incontro anche ai bisogni di tutto il territorio, poiché da gennaio, nelle palestre e nella piscina, potranno riprendere anche le attività da parte delle società sportive.
La ristrutturazione di questi impianti restituisce alle scuole e a tutta la comunità (che se ne avvarrà in orario pomeridiano e serale) spazi sicuri e all’altezza delle esigenze di docenti, studenti e cittadini che richiedono luoghi e attrezzature idonei alla pratica sportiva e motoria. Dalla Provincia un ringraziamento particolare ai propri tecnici e alle imprese appaltatrici, oltre che a insegnanti e ragazzi, che hanno dimostrato grande senso di responsabilità e spirito collaborativo, grazie anche alla guida dei dirigenti scolastici”.
Le operazioni di ammodernamento – eseguite dalla Ati (associazione temporanea d’imprese) Girotti-Ferrari-Ceis – hanno impegnato più di 2 anni, non solo per una situazione di difficoltà delle ditte appaltatrici, ma anche per la complessità e la varietà delle lavorazioni da effettuare: tutte altamente specializzate, hanno riguardato tra l’altro anche gli impianti elettrici, il trattamento aria e antincendio, la sostituzione della pavimentazione delle palestre.
“Siamo felici e orgogliosi quando portiamo a compimento iniziative volte a riqualificare normativamente le strutture scolastiche, a migliorarne la vivibilità e la sicurezza”, ha affermato il presidente della Provincia Andrea Pieroni. “Ogni nostro sforzo per reperire nuove risorse dallo Stato, a fronte del taglio profondo ai trasferimenti previsto per il prossimo anno, è teso a non interrompere drasticamente il nostro impegno programmatico sull’edilizia scolastica”.
Gli studenti e quanti frequenteranno le palestre ‘modernizzate’ troveranno nuove vie di comunicazione e nuove compartimentazioni, porte tagliafuoco, porte in alluminio di accesso ai locali igienici e ai magazzini; e beneficeranno del comfort acustico garantito dalle nuove pareti divisorie fonoassorbenti.
E’ stata inoltre effettuata la manutenzione straordinaria della pavimentazione e dei camminamenti di collegamento. L’intervento, progettato e seguito in tutte le sue fasi dal personale interno al Servizio Scuola della Provincia, ha riguardato principalmente la sostituzione della ‘vecchia’ pavimentazione in linoleum-sughero, risalente agli anni ’70-’80, ormai vetusta e danneggiata dalle copiose infiltrazioni d’acqua che provenivano dalla copertura esistente.
A conclusione dell’intervento è stata realizzata in entrambe le palestre la segnatura dei campi da pallacanestro e pallavolo, nonché l’installazione di due nuovi impianti di volley e di adeguate protezioni in neoprene, a protezione di spigoli e superfici sporgenti. Nella fase conclusiva dei lavori relativi alle palestre, si è proceduto anche a effettuare alcuni lavori di riqualificazione della piscina: si è provveduto alla sostituzione del telo della vasca (ormai usurato) e di alcune apparecchiature di controllo dell’acqua e dell’ambiente.
By