Agli Arsenali Medicei nascerà il Museo delle Antiche dei Navi

PISA – Cambia la città, cambia Porta a Mare. Lavori in corso agli Arsenali Medicei, dove nascerà il Museo delle Antiche Navi. Ospiterà le imbarcazioni (in maggior parte di epoca romana) scoperte nel 1998 durante i lavori per la Stazione di San Rossore.

«Non ve ne accorgete dall’esterno ma stiamo lavorando negli spazi interni per l’allestimento del Museo del Mare che sarà uno dei più belli del mondo» – spiega Marta Ciafaloni, architetto della Soprintendenza, fa il punto – «finiti i lavori all’interno, partirà il restauro conservativo della facciata. Lavori in corso anche nel cantiere per il recupero e il restauro delle imbarcazioni».

La ditta esecutrice è la Edilcostruzioni di Pisa. Claudio Orsolini, il responsabile conferma la situazione: «stiamo operando all’interno per il pavimento. Poi da giugno partiremo con il restauro della facciata e il ripristino degli infissi».

Il progetto – Gli Arsenali Medicei ospiteranno il Museo delle Antiche Navi di Pisa, le imbarcazioni (soprattutto di epoca romana) scoperte nel 1998 durante i lavori per la Stazione di San Rossore, dove tutt’ora è presente il Cantiere di recupero e restauro. Sono 7 le navi già recuperate a cui se ne aggiungono altre due che si stanno recuperando con gli scavi attualmente in corso.

Contemporaneamente l’Amministrazione Comunale, grazie ai progetti PIUSS, sta recuperando i vicini Arsenali Repubblicani (precedenti ai Medicei, è la struttura adiacente alle mura), l’area della Cittadella, la Torre Guelfa, i vecchi Macelli e le ex-Stallette per ampliare l’offerta museale e creare un’area a servizio del futuro Museo delle Navi

La situazione – Per il Cantiere e il Museo delle Antiche Navi negli scorsi mesi, dopo il pressing della città, il Ministero ha concesso il finanziamento di 4 milioni di euro. Due milioni serviranno per il Cantiere, più precisamente per finire i lavori di recupero dei relitti rimasti sottoterra. Gli altri due per l’allestimento del Museo delle Antiche Navi di Pisa agli Arsenali Medicei che dovrebbe aprire tra due anni e comunque entro il 2014. I lavori del Comune per i vicini Arsenali Repubblicani, invece, sono già partiti: ospiteranno esposizioni, punto informativo, servizi di ristorazione per contribuire al piano di gestione economica del futuro Museo delle Navi degli Arsenali Medicei

By