Aeroporto, colpo della Gdf. Bloccati due corrieri della droga

PISA – Avevano nello stomaco hashish e olio di hashish per circa 600 grammi, ma è stato sequestrato anche Mdma dalla Gdf, che insospettiva da due giovani ha proceduto agli accertamenti e all’arresto.

 

E’ accaduto a due italiani che sono stati arrestati nei giorni scorsi all’aeroporto “Galilei” di Pisa dalla Guardia di Finanza per traffico di droga.

Il primo era proveniente dall’Inghilterra, ed è stato trovato in possesso di circa 50 grammi di MDMA, una potente anfetamina usata per la maggiore dai giovani nelle serate in discoteca o nei “rave party”. Il secondo, era proveniente dal Marocco, e aveva ingoiato 600 grammi di stupefacente.

Il tutto è avvenuto all’interno della sala arrivi internazionali dello scalo dove, nel corso delle operazioni di polizia doganale, i militari insospettiti dall’atteggiamento dei due uomini. Nella prima operazione gli ovuli di Mdma, mezzo etto, sono stati trovati dentro il retto dell’uomo.

Nella seconda i militari della guardia di finanza hanno approfondito i controlli e grazie agli esami radiologici effettuati all’ospedale Cisanello è stata confermata l’esistenza di corpi estranei all’interno dell’addome: 90 ovuli contenenti un quantitativo pari a quasi 600 grammi di hashish e un ovulo contenente un quantitativo superiore a 10 grammi di Olio di Hashish. Quest’ultimo è un prodotto molto concentrato ad elevato contenuto di principio attivo (THC) che varia generalmente tra il 40% e il 90%.

You may also like

By