Adriano Sofri in visita al carcere Don Bosco di Pisa

PISA – Visita inaspettata alla vigilia di Natale al carcere Don Bosco da parte di Adriano Sofri  per distribuire, in segno di solidarietà panettoni ai detenuti dell’istituto pisano.

A rivelarlo il deputato uscente ed ex Sindaco di Pisa Paolo Fontanelli, attraverso il suo blog. “Come ogni anno – scrive il parlamentare candidato alle primarie del Pd – su iniziativa di Adriano Sofri e Michele Battini vengono distribuiti i panettoni ai detenuti, acquistati con una sottoscrizione. Quest’anno ne sono stati consegnati 370. Ho visitato il carcere accompagnato da Sofri, che è tornato in altra veste in un luogo dove ha passato un bel po’ di anni della sua vita. La situazione del Don Bosco è difficile, come quella di tutte le carceri italiane, per la situazione di sovraffollamento che persiste da troppo tempo. Forse non è tra le più drammatiche del sistema carcerario italiano, ma è comunque grave”. Fontanelli sottolinea che la casa circondariale pisana “é vecchia e soffre di una prolungata carenza di manutenzione”. “Si cerca – aggiunge – di fare qualcosa con le poche risorse disponibili. E’ stato appena attrezzato uno spazio per gli incontri con i bambini. Ma non si va più in là delle toppe che, nel complesso, non ce la fanno a fermare un visibile processo di degradazione”. Insomma, spiega il parlamentare democratico, “da questa nuova visita, ho ricavato la conferma sulla forte inadeguatezza delle misure finora prese per quel che concerne l’emergenza carceri”. “Certo – conclude – non è una sorpresa e le denunce, a partire da quelle del presidente Napolitano non mancano. Ma è evidente che un tema come questo può essere affrontato solo da una solida maggioranza parlamentare di centrosinistra”

You may also like

By