Acqua, bene comune e prezioso. Dal Sindaco arriva l’ordinanza anti-spreco

PISA – Il Sindaco Marco Filippeschi ha firmato un’ordinanza sul “divieto di utilizzo del pubblico acquedotto per usi impropri e sprechi.

ACQUA

“Si tratta – ha detto il Sindaco – di prevenire possibili momenti di difficoltà, indotti anche dalla stagione che prevede sole e temperature alte, oltre la media”. L’ordinanza sindacale segue una precisa richiesta del gestore Acque spa.

L’acqua del pubblico acquedotto va utilizzata per bisogno alimentari, igienico-sanitari e idro-potabili. Fra i divieti, quello di usare l’acqua potabile per le piscine, per lavare auto e moto e per irrigare orti e giardini. Per chi non rispetterà l’obbligo previste multe fino a 500 euro.

You may also like

By